Generali presenta il suo nuovo Piano industriale, in cui sceglie di disinvestire 2 miliardi di euro di titolo di imprese impegnate nel carbone. Una scelta importante, ma pensiamo incompleta e contraddittoria.

Il direttore, Simone Siliani, lo spiega qui su Repubblica. Noi ricordiamo gli impegni assunti nell’Assemblea generale degli azionisti dell’aprile scorso: disinvestimento dalle imprese che operano nel carbone. Nella prossima assemblea, come azionisti (critici) di Generali chiederemo conto al management di questa promessa.