Le attività di ricerca e di monitoraggio riguardanti le strategie d’investimento di Eni ed Enel proseguono di buon passo, in attesa delle prossime date d’incontro dell’Assemblea Azionisti delle due aziende italiane, protagoniste indiscusse del settore energetico-petrolifero.
Dal 2008, lo ricordiamo, la Fondazione Culturale Responsabilità Etica onlus con Greenpeace e Campagna per la riforma della Banca Mondiale porta avanti l’attività di azionariato critico e ancora ad oggi questo risulta essere l’unico caso in Italia, benché sia una pratica molto diffusa nei paesi anglosassoni.

Sulle novità dall’azionariato critico che provengono da questi paesi e sulle controversie ambientali e sociali in cui sono coinvolte Eni ed Enel si concentra quindi la nostra attenzione e ne diamo in queste pagine alcuni aggiornamenti in pillole!

 

[Foto di Ferruccio Zanone]