Progetto: Promozione e implementazione della Cultura Cooperativa per il Gruppo Banca Etica e le Fondazioni

Il CdA di Banca Etica ha deliberato in data 17 febbraio 2021 uno stanziamento di 100 mila euro a favore di Fondazione Finanza Etica per “progetti di promozione e implementazione della Cultura Cooperativa per tutto il Gruppo Banca Etica e per le Fondazioni”.
Il progetto ha come focus principale l’approccio cooperativo nella gestione delle persone che operano all’interno del Gruppo Banca Etica. Questo focus si inscrive in una visione integrale e integrata dell’architettura organizzativa che comprende i diversi livelli di “governance” del Gruppo.

La prima fase del progetto ha consistito in una ricerca volta a individuare e analizzare le migliori soluzioni e prassi in essere in termini di architettura societaria, architettura organizzativa aziendale e di gruppo, processi decisionali partecipati, metodologia di lavoro, comportamenti professionali dei lavoratori con approccio cooperativo realizzate da organizzazioni produttive in Italia e all’estero.

La ricerca è stata realizzata in collaborazione con ARCO (centro di ricerca nato nel 2008 presso il PIN S.c.r.l. Servizi didattici e scientifici per l’Università di Firenze) e si è concentrata particolarmente sugli aspetti qualitativi del benchmark di riferimento, mettendo in rilievo gli elementi comuni con la realtà del Gruppo Banca Etica, le problematiche affrontate e le soluzioni individuate e implementate.

La ricerca è iniziata nell’ottobre 2021 e ha previsto una fase di raccolta dati durante la quale sono state realizzate 44 interviste a Key Informant italiani e internazionali tra novembre 2021 e gennaio 2022. Sono inoltre state individuate e analizzate 13 organizzazioni per le buone pratiche implementate.

Il rapporto finale validato è stato consegnato il 3 marzo 2022 alla cabina di regia del gruppo Banca Etica.